Cerca nel Blog

domenica 20 dicembre 2015

Recensione Soffocami di Chiara Cilli


Soffocami
Chiara Cilli
Serie: BLOOD BONDS #1
Genere: DARK CONTEMPORARY ROMANCE
Editore: SELF PUBLISHING
Blood Bonds Series
1. Soffocami
2. Distruggimi
Sinossi:
Avevo tutto ciò che ho sempre sognato.
Non ho mai avuto la vita che sognavo.
Avevo lavorato sodo per arrivare dov'ero.
Violenza, soprusi e crudeltà mi avevano segnato per dieci anni.
Ero pronta a portare l'azienda di famiglia ai vertici del successo.
Ero pronto a saziare la mia vendetta contro chi aveva abusato di me per lungo tempo.
Poi mi hanno rapita. Così ho preso la figlia di Nikolayev. Ora devo sopravvivere a un uomo che mi consuma l'anima. Non importa quanto lotterà, non ha scampo.
Non posso lasciare che mi soffochi con la sua presenza letale. Perché la ucciderò.

ATTENZIONE
**Dark Contemporary Romance**
Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente, linguaggio forte e rapporti sessuali di dubbio consenso o non consensuali. Non adatto a persone sensibili al dolore e alla schiavitù.



RECENSIONE


Avendo amato e allo stesso tempo odiato la MSA Trilogy, non ho potuto fare a meno di leggere questa nuova saga dark romance e non me ne sono pentita per niente.
Sfortunata protagonista della vicenda è Aleksandra, figlia del facoltoso magnate Nikolayev che gestisce una rinomata scuderia.
Purtroppo per lei però non è tutto oro quello che luccica e dietro la facciata di famiglia perfetta, Aleksandra scoprirà ben altro, a sue spese aggiungerei.
Rapita dai fratelli Lamaze, viene portata nel loro mondo fatto di violenza e sesso , in un castello che sembra uscito fuori dal capolavoro di Bram Stoker, viene portata da colui che vuole vendicarsi degli abusi subiti da Nikolayev e quale modo migliore se non prendere l’amata figlia?
Aleksandra avrà modo di conoscere in tutto e per tutto Henri Lamaze ma non solo, anche André e Armand, il traffico di donne per il Re e la Regina del luogo.
Mentre André si occupa di formare le ragazze per farle diventare vere e propri armi di combattimento della Regina, proprio Henri si occupa di quelle del Re, “formandole” sessualmente.
Ma Aleksandra è diversa, un giocattolo nelle mani di Henri pronto a farle qualsiasi cosa, così come in passato era stato fatto a lui.
Nel corso del romanzo il rapporto tra i due ha alti e bassi.
È innegabile e palpabile l’attrazione di Aleksandra nei confronti di Henri e viceversa. Ma può una vittima diventata carnefice provare qualcosa per la figlia del nemico? O entrambi verranno soffocati dagli eventi?
Chiara Cilli è riuscita a creare una storia articolata e complessa e, nonostante questo, ha dato una caratteristica predominante a ogni personaggio.
Aleksandra, ostinata e caparbia; Armand Lamaze, il fratello maggiore, calmo, freddo e calcolatore; André Lamaze, il fratello minore, violento; infine abbiamo Henri Lamaze, vendicativo eppure amante appassionato.
I fratelli Lamaze non si possono né amare né odiare: sono destinati al limbo. Perché è vero che le azioni presenti li rendono degli uomini tutt’altro che perbene. Altresì è anche vero che il passato e tutte le violenze subite specialmente dai due fratelli minori li hanno resi gli uomini che sono.
Non li posso né graziare né condannare ed è questo ciò che attrae ancora di più. Ti puoi aspettare il peggio da loro eppure, quando compiono diverse scelte nel corso del romanzo, non puoi biasimarli.
La scrittura di Chiara Cilli non lascia niente al caso e tutto è calcolato nei minimi dettagli.
Il finale vi lascerà senza fiato così come è successo a me.
Ora non mi resta che leggere Distruggermi per scoprire quale sarà la sorte di Aleksandra e Henri.
Un plauso speciale voglio darlo alla splendida cover che cattura immediatamente l’attenzione del lettore.
Dopotutto sappiamo che le cover sono i biglietti da visita di ogni romanzo e non è da tutti renderle così cariche di significato.

VOTO ROMANZO


VOTO COVER

1 commento:

  1. Grazie immensamente per questa bellissima recensione, collega ♥ :D

    RispondiElimina

I vostri commenti alimentano il mio blog!
Lasciate un segno del vostro passaggio e io sarò felice di potervi rispondere :)